Il racconto di Lucia | Youth Exchange "My Father Was an Immigrant" a Santiago de Compostela, Spagna - dal 25 febbraio al 5 marzo 2017

Dal 25 febbraio al 05 marzo ho avuto il piacere di prender parte al progetto "My Father Was an Immigrant" a Santiago de Compostela, Spagna.
Per me non era il primo progetto a cui prendevo parte, ma, come ogni volta d'altronde, è stato come se lo fosse. 

Sembra sempre così unica quella sensazione di libertá che si ha nel viaggiare da soli e ci si riscopre sempre più coraggiosi e sicuri di sé, nell'essere pronti a condividere una settimana intera con chi non si conosce. Per non parlare della meta poi, ci si ritrova sempre in posti  poco conosciuti, così da non rimanere mai delusi: ogni volta è una grande scoperta! 
Santiago mi ha permesso di conoscere un altro lato della Spagna, ben diverso dallo stereotipo che tutti conosciamo.  Niente sole, anzi pioggia ogni giorno, paesaggi verdi, che ricordano tanto l'Irlanda, e niente paella, ma piatti a base di pesce, non così diversi dai nostri piatti tipici pugliesi!
Un'altra grande sorpresa sono sempre le persone. Trovarsi lì, con persone di nazionalità diverse, ti fa riflettere su quanto la comunicazione, a volte, vada oltre le parole. E cosí torni a casa con amici speciali, che sembrano aver fatto parte della tua vita da sempre, nonostante si riesca a scambiare poche parole in un inglese non così perfetto!



Inoltre, in questo caso in particolare, il tema del progetto, quindi il parlare tanto di diversità e integrazione, credo abbia facilitato ancora di più tutto questo, ovvero il farci rendere conto che alla fine non è vero che esistono "borders".
Non potrei aggiungere altro, se non che non vedo l'ora di prender parte ad un altro progetto!
Lucia

Archivio news

Visite al sito